gira la ruota

alla fine quando non vedi niente, non senti comunanza di intenti. per quanto poco tu voglia, la linfa si esaurisce. e dopo l’iniziale incazzatura, la tristezza per aver perso tempo – che poi è cmq una lezione imparata – ecco che arriva piano piano la consapevolezza e la pace.
ora su quest’ultima ci sto lavorando. Pace. sentire la testa leggera, concentrata su di me e su quello che mi fa stare bene. Non su quello che mi da ansia.
siamo all’80% ed è già un grande risultato.
ci stiamo lavorando…
la ruota gira, gira la ruota. la ruota la faccio girare io… le ho dato una bella botta.
rimane il non detto, la decisione presa in maniera univoca. io da un lato, tu dall’altro. il mio perchè, mi è chiaro. non capisco il tuo, lo intuisco. ne colgo il risultato, ma la ragione che ti ha mosso mi è oscura. forse è la mia, forse no.
ma ora non mi importa.
so che potrei scivolare e cercarlo questo perchè… sto valutando se mi farebbe più bene o male.
il silenzio per ora incombe. per me è un silenzio carico di aspettative, ma per me. di cose belle e di novità. e tu non sei incluso.
la ruota gira… fra 51 giorni è natale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...